News

Tim-Open Fiber, Ugliarolo: “Subito un tavolo sul futuro della rete”

Sono ormai settimane che leggiamo dichiarazioni anche del ministro Luigi Di Maio sul nodo Rete. Ingresso della rete Tim in Open Fiber è una tra le possibili opzioni che il ministero dello Sviluppo economico vuole intraprendere se, così come dichiarato dallo stesso ministro, venisse confermata la strategicità nell’interesse del Paese.
Noi pensiamo che il “nodo” Rete vada affrontato – ormai è arrivato il momento di sedersi attorno ad un tavolo e partendo da questo argomento si apra un confronto a 360 gradi su un asset fondamentale per l’interesse dell’Italia. Non vorremmo rivedere, così come già successo con il precedente inquilino del ministero dove oggi siede Di Maio, un film già visto di annunci, dichiarazioni su stampa e sui social fatti senza mai accogliere le numerose richieste di incontro da parte dei principali sindacati di settore per ascoltare anche il nostro pensiero, le nostre proposte!
Abbiamo avuto modo di incontrare il ministro in alcuni tavoli di crisi ed abbiamo avuto rassicurazioni su un incontro a brevissimo tempo per parlare di Rete ed io spero anche di tutto il settore delle Tlc.
Già negli anni 2000 abbiamo pagato un conto salatissimo in termini di occupazione quando la politica e gli allora “capitani coraggiosi” decisero di privatizzare il monopolista Telecom; solo grazie alla responsabilità sociale dei sindacati si è gestito in maniera non traumatica l’uscita di oltre 60mila persone.
Corriere delle Comunicazioni

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *